ryzen

AMD lancia i Ryzen XT, prestazioni superiori allo stesso prezzo

AMD lancia ufficialmente i processori Ryzen serie 3000 XT, altro non sono che un refresh della lineup interna dei processori usciti ormai un anno e mezzo fa. È sicuramente una risposta concreta ai processori Comet Lake serie 10000. Non sono tutti i modelli che beneficiano del refresh, AMD ha deciso di lanciare solo il 3600XT, 3800XT e 3900XT andando a lasciare scoperto il segmento high end della serie, con il solo 3950x.

Ryzen 3600XT, 3800XT e 3900XT
amd ryzen

Non troviamo un radicale cambiamento tra i vecchi processori X e questi nuovi XT, stesso processo produttivo (TSMC 7nm) ma con una piccola ottimizzazione, le frequenze sono variate di poco. Contiamo circa 100/200 Mhz in più che ovviamente non guastano mai ma non portano nulla di innovativo. Sicuramente lato processo produttivo le cose sono più interessanti, perchè se da un lato i pochi Mhz non fanno la differenza, dall’altro abbiamo temperature e consumi più bassi. 


Nei giochi e nei programmi professionali si comportano pressochè in linea con i precedenti processori. La frequenza poco più alta fa guadagnare punteggio in single core andando quasi a pareggiare con la controparte Intel, famosa per l’ottimizzazione single core delle sue CPU. 


Davvero interessante è il prezzo, rimasto invariato rispetto ai precedenti processori. Parliamo di 499$ per il 3900XT, 399$ per il 3800XT e 249$ per il best buy 3600XT. Amd ha dichiarato che i precedenti processori (3600, 3700x, 3800x…) non usciranno dalla linea di produzione, quindi con questi prezzi ci aspettiamo un abbassamento di prezzo delle vecchie CPU. Sicuramente un’ottima mossa per la casa rossa. 


Piccolo spoiler: AMD ha confermato che entro la fine dell’anno usciranno i tanto attesi processori serie 4000, probabilmente verso Ottobre/Novembre.  Socket AM4 (lo stesso dei precedenti Ryzen), 7nm e architettura Zen 3. Sicuramente tanta roba.

 

L’articolo di oggi finisce quì. Sono Gabriele La Milia di Thinktankita Tech & Games. Alla prossima! 

Spread the world

Leave a Reply