fortnite bannato

Fortnite bannato da IOS e Play Store. Che cosa è successo?

Alcuni di voi si saranno accorti del leggero sconto di prezzo su tutti i pacchetti di V-Bucks (sconto del 20%). Altri di voi si saranno accorti del fatto che Fortnite Mobile non è più disponibile al download per IOS e non si può più aggiornare con Play Store.

Mi dispiace per voi ma le cose non torneranno più come prima.

 

Vi racconto la storia...
fortnite bannato

Ogni videogioco che si trova nell’App Store o nel Google Play Store per ogni acquisto effettuato dall’utente l’azienda deve il 30% dei propri guadagni. Epic Games, stanca di dover dare milioni a Apple e Google, ha inventato un sistema di pagamento che raggira i server di Apple e Google in modo da non dover pagare nessuna tassa. Ovviamente questo non è stato digerito bene dalle due aziende (in particolare Apple) e hanno deciso di bannare fortnite dai loro store. Per gli utenti Android c’è sempre l’app di Epic Games, ma gli utenti iPhone e iPad sono stati buttati fuori.

La diatriba con Apple
fortinite bannato

Epic in risposta al ban sulla piattaforma di casa Apple ha creato una pubblicità negativa come denuncia al monopolio dell’azienda in questione. Ecco il video (clicca quì). Ha inoltre lanciato un hastag #freefortnite per convincere Apple a cambiare le sue politiche in merito ai guadagni delle aziende (non solo con Fortinite ma con tutti).

 

 

Come risponderà Apple a quest’affronto spudorato?

 

L’articolo di oggi finisce quì. Sono Gabriele La Milia di Thinktnkita Tech & Games. Alla prossima!

Spread the world

Leave a Reply