Il principe promesso – IV

Imani

La strada per il paradiso è semplice: esistono due vie e un solo modo. Prendere il treno.

La via più veloce era il binario trentadue che attraversava il Monte Verde, ma per tutto il viaggio le uniche luci erano quelle dei vagoni contro la giada di cui era fatta la montagna.

La seconda via, quella più lenta, era il binario trentuno della stazione di Bosco Pavone. Questa circumnavigava il Lago del Sole e congiungeva, insieme al binario trentadue, alla Stazione dei Limoni. Da lì un solo binario, il quattro, verso il paradiso.

Adesso non ricordo bene che treno presi, che viaggio affrontai o il panorama che osservai, anzi non ricordo per niente neanche il tempo impiegato per fare scalo di stazione in stazione, di treno in treno.

I mie piedi battono il paradiso ormai.

Spread the world

Leave a Reply